Clivio - Varese News

Live

Clivio

Il 141tour sarà qui il 20 giugno


Ida Petrillo ha 39 anni, eletta nel 2011 mentre aspettava il secondo figlio. Quando si candidó come consigliera comunale aspettava il primo. Porterà fortuna? Per adesso sì. Da ex-arcisatese descrive i cliviesi come una comunitá unita e ricca di volontariato, ne è nato anche un portale che le raccoglie (www.associazioniclivio.it). Il rapporto con i cittadini è stretto e costante perchè il paese è comunque piccolo. Ci parla della scuola elementare, una struttura nella quale hanno investito molte risorse. La comunità è molto attenta al proprio territorio e questo a volte è un pregio e a volte un difetto. Ci sono pochi stranieri ma quelli che ci vivono sono perfettamente inseriti
da orlando.mastrillo in giovedì 20 giugno 2013 a 11:52



da Amine Elmqaiss in giovedì 20 giugno 2013 a 12:56 via Instagram

Siamo venuti a trovare Sileno che è il proprietario del Bed and Breakfast "La riva degli Alpaca". Qui alleva questi particolari camelidi sudamericani. Una passione che nasce da una vacanza in Umbria dove ha visitato un paio di allevamenti di questo tipo. Da sette anni si dedica a questa attività: è partito con cinque animali ed oggi sono 19. Da due anni ha aperto le stanze. La moglie Noris è di origini bresciana e lui è veneto. È arrivato qui 40 anni fa.
da orlando.mastrillo in giovedì 20 giugno 2013 a 10:44


da redazione in giovedì 20 giugno 2013 a 15:21

Annalisa è la bibliotecaria di Clivio. È qui da 15 anni e ha dispensato libri per migliaia di concittadini. Ci racconta che i cliviesi leggono abbastanza: "Gli affezionati leggono molto e sono circa il 15% della popolazione - spiega - i prestiti annuali sono circa 5000 mila". I libri che vanno per la maggiore sono gialli e narrativa, un po' di saggistica. I bambini hanno a disposizione una nutrita sezione.
da orlando.mastrillo in giovedì 20 giugno 2013 a 16:42
Andiamo in trasferta a Viggiù per conoscere due cittadini cliviesi, scultori da 4 generazioni. Ezio ed Emilio Negretti sono al lavoro nel loro atelier di via Ponzio Flaminio. Sono qui non a caso, Ezio lavora la pietra di Viggiù.
Ezio ha 72 anni e con suo figlio ha realizzato diversi monumenti funebri e non solo. Ha lavorato al cimitero monumentale e a quello di Musocco. Il figlio Emilio ha frequentato l'accademia di belle arti di Brera e in contemporanea si è fatto la mano nella bottega paterna. Oggi aiutano gli scultori che vengono qui con un bozzetto e loro realizzano l'opera delle dimensioni richieste.
da orlando.mastrillo in giovedì 20 giugno 2013 a 15:02


Offerto da ScribbleLive Content Marketing Software Platform